EI! L'Equitazione per l'Inclusione Sportiva

Regalare un sogno a bambini e ragazzi con disabilità grazie all'equitazione

Traguardo
18.000 €
Raccolti
310 €
Scadenza
16 giorni
Sostenitori
11

Attività di equitazione, formazione e buone pratiche

E.I.! L'Equitazione per l'inclusione sportiva è un progetto di equitazione inclusiva, promosso dall'Endas Comitato Regionale Sardegna e da una rete di Associazioni sportive e di promozione sociale del Nord Italia, che mira a coinvolgere bambini/e e ragazzi/e fra i 6 e i 20 anni di età con difficoltà neuro-motorie, intellettive, psichiche e sociali, nell’attività equestre ludico-educativa e ricreativa, con la sperimentazione di metodologie pedagogico-educative, volte a sostenere il benessere psico-fisico, l’inclusione e la socializzazione.

Le fasi del progetto

a) sperimentazione nel centro equestre A.I.R.S.E.S. Sa Mandria di Sassari di nuove metodologie e prassi dell’equitazione inclusiva con la realizzazione; 

b) scambio del know-how nel campo della didattica inclusiva, coinvolgendo Associazioni della Sardegna, Lombardia, Piemonte, Veneto e Friuli Venezia Giulia per la formazione di Tecnici di 1° Livello e Operatori S.E.D. (Sport Equitazione Disabili); 

c) realizzazione di un evento di carattere nazionale che promuova il tema dello sport e della disabilità e che coinvolga le Associazioni sportive e di promozione sociale della rete nazionale ENDAS settore equestre.

Come verranno utilizzati i fondi

La raccolta fondi del progetto ci aiuterà a sostenere:

  • Costi delle attività sportive - Realizzazione di attività sperimentali (applicazione di nuove metodologie nel campo dell'equitazione e della disabilità) all'interno del Centro Equestre Sa Mandria di Sassari, con il coinvolgimento di n.50 destinatari (bambini/e e ragazzi/e di età compresa fra i 6 e i 20 anni di età);
  • Risorse umane -  Personale tecnico e sportivo,  Personale educativo,  Formatori ed esperti,  Responsabile della comunicazione;
  • Spese per la comunicazione e promozione -  Ideazione grafica e stampa di materiale promozionale,  Acquisto di gadget per i sostenitori del progetto;
  • Spese generali e di funzionamento - Segreteria e amministrazione,  Trasferimento e logistica per le attività di formazione e gli scambi di buone pratiche sul tema sport e disabilità;
  • Materiale didattico ed attrezzature sportive -  Attrezzature sportive (selle con maniglia, selle per ippoterapia, scaletta con corrimano per la messa in sella, set di abbigliamento completo per equitazione),  Materiale didattico.

Chi c'è dietro al progetto

“E' bello poter far vedere il futuro agli altri in momenti in cui a loro sembra che il futuro non ci sia più.”
BEBE VIO

L'Endas Sardegna è un'Associazione di promozione sociale riconosciuta daMinistero del Lavoro e delle Politiche Sociali e un Ente di promozione sportiva riconosciuto dal CONI, che da anni collabora con Enti Locali, Fondazioni Bancarie e altre organizzazioni del Privato Sociale nel campo dello sport, dell'educazione, della formazione, della cultura e dell'ambiente.

Essere un'Associazione significa essere un gruppo nato da persone che hanno condiviso uno statuto e un modo di metterlo in pratica.

Andrea, Maria Grazia, Paola, Tommaso, Debora, Fabiano, Laura e Stefano w molti altri nomi e volti che ogni giorno dedicano, nella nostra sede e in giro per la Sardegna, a capire come riuscirci nel migliore dei modi.

Attraverso l'attività di progettazione, vogliamo costruire nuovi modi di pensare il territorio, grazie alla nostra prioritaria attività di promozione dei principi di pari opportunità, non discriminazione ed inclusione sociale e di tutela dei diritti civili ed umani.

La nostra Associazione è formata da progettisti del sociale, istruttori sportivi, educatori ed animatori ludico-sportivi e conta su una rete di oltre 40.000 soci.

Facciamo parte della rete nazionale dell'ENDAS, Ente Nazionale Democratico di Azione Sociale nato 70 anni fa, che diffonde i principi indicati nella Costituzione della Repubblica Italiana e nella dichiarazione della Carta dell'ONU dei Diritti dell'Uomo per difendere i diritti per tutti.