TANTI CUORI OLTRE L' OSTACOLO

Promuovere e sviluppare la possibilità di far praticare lo sport a ragazzi e adulti ATLETI SPECIALI

Traguardo
4.000 €
Raccolti
4.035 €
Scadenza
19 giorni
Sostenitori
25

Di cosa si tratta

Il progetto SKeep nasce nel 2013 dettato dal forte desiderio di includere le persone, con vari gradi di disabilità sia fisica sia intellettiva, nelle varie attività sportive: l'eterogeneità é sempre stata il punto di forza del gruppo di lavoro, a dimostrazione che le differenze sono in realtà risorse. 

Svolgiamo corsi di ippoterapia, calcio, ci stiamo approcciando al tiro con l'arco ma i nostri principali sforzi sono rivolti alla pratica dell'atletica leggera: ogni ragazzo, seguito da tecnici federali ed insegnanti di educazione fisica sono avviati all'attività motoria di base: il correre, il lanciare, il saltare, per arrivare a svilupparne le capacità e, sempre giocando, ad affrontare sequenze di azioni come una corsa di 100 m, o il lancio del vortex o il salto in lungo. 

Questo ha permesso ad alcuni di loro di partecipare ad alcuni eventi a livello nazionale facendogli vivere attraverso un intreccio di relazioni, emozioni, azioni che creano una forte e positiva influenza sul piano dello sviluppo personale, lo spirito sportivo per eccellenza. Il nostro obiettivo è quello di poter permettere ad un numero sempre maggiore di ragazzi di fruire dei nostri corsi. 

L'associazione SKeep ben radicata sul territorio consta solamente dell'intervento di volontari e della solidarietà locale; la formazione degli istruttori e volontari, l'acquisto di ulteriore attrezzatura sportiva per la pratica delle attività ci permetterebbe di raggiungere più agilmente i nostri scopi, che non vorremmo assolutamente che rimanessero solo sogni.

Come verranno utilizzati i fondi

I fondi messi a disposizione verranno utilizzati per i corsi di formazione dei nostri istruttori/volontari, ai quali aumentando il numero dei ragazzi praticanti, verrà richiesta una maggiore preparazione non solo tecnica ma anche psicologica, nel supportare nel migliore dei modi il percorso dei nostri ragazzi; per l'acquisto di materiale di corredo alla pratica delle varie discipline (palloni da calcio e da basket, ostacoli o vortex per l'atletica leggera, materiale per ippoterapia e tiro con l’arco), e per l'acquisto di tute da ginnastica col nostro logo che li faccia sentire partecipi di un unico, grande gruppo.

Chi c'è dietro al progetto

Skeep “smile” e “keep” insieme, cioè “supporta con il sorriso” nasce nel luglio del 2013 dopo la 1° esperienza dei Campionati Paralimpici di Atletica Leggera nella città di Grosseto. In quell’occasione Cristiana Artuso, ex professionista azzurra di mezzofondo del gruppo sportivo Esercito, viene nominata responsabile e coordinatrice di 500 volontari e delegata paralimpica per la Città di Grosseto. Da allora Cristiana ha un grande sogno: dare vita ad una associazione con lo scopo di sostenere tutti i diversamente abili della Provincia di Grosseto, Skeep! 

Nella sua attività, Cristiana Artuso aveva toccato con mano la difficoltà di trovare volontari che camminassero cuore a cuore a fianco del ragazzo disabile, supportandolo nel superamento di fobie sociali e ambientali e la difficoltà economica di tante famiglie. Ecco la mission di Skeep: inclusione di ragazzi disabili nel tessuto sociale, gratuito per le famiglie del territorio maremmano. Oggi Skeep segue 50 ragazzi con un’attività sportiva che si è moltiplicata in tante discipline!