Siamo tutti sulla stessa barca

Avviciniamo le persone diversamente abili al mondo della vela sul lago Maggiore. Perché lo sport sia davvero un’opportunità per tutti. Salta a bordo!

Traguardo
10.000 €
Raccolti
25 €
Chiuso il
17 mag 2019
Sostenitori
0
Scaduto

PERSONE NORMODOTATE E DISABILI INSIEME NELLO SPORT: SI PUÒ!

Il progetto pone come obiettivo generale la diffusione della pratica sportiva e l’avvicinamento di persone disabili e normodotate alla navigazione a vela sul Lago Maggiore, in un'ottica di integrazione.

 
L’autonomia è l’espressione più concreta dello sviluppo umano: essa si identifica con il bisogno di indipendenza che, proprio nei soggetti disabili, implica un confronto continuo con i propri limiti e le proprie potenzialità. Ma come possono i disabili realizzare l’autonomia? Lo strumento fondamentale è il lavoro. 

È proprio il lavoro, la necessità di essere socialmente utili e produttivi che concretizza lo status di indipendenza. L’esperienza concreta e pratica del lavoro oltre a sviluppare capacità e incrementare potenzialità preesistenti, determina lo sviluppo dell’autostima e dell’autodeterminazione. 

È una delle regole più importanti dell’apprendimento. Attraverso il fare il soggetto esprime se stesso, integra nuove conoscenze, le assimila nel suo modo di comportarsi e si prepara a confrontarsi con il mondo reale. Per tali motivi verrà realizzato un programma di formazione per istruttori di vela con disabilità.

La barca a vela è uno strumento efficace per l'inclusione. Finanziando un progetto legato allo sport per persone disabili sei protagonista di un cambiamento volto a rendere lo sport un diritto davvero universale.

Oltre lo sport, oltre la disabilità, oltre l’assistenza, c’è uno spazio di benessere che ci permette di guardare alla “disabilità” da un’altra prospettiva. Non più assistenza e aiuto, ma difesa del Diritto di esserci, insieme agli altri.

Il diritto di essere insieme agli altri così come si è. Il diritto di sentirsi sentito per le proprie e insindacabili necessità e non inserito tout court in protocolli previsti per la comunicazione aumentativa o per lo sport inclusivo.

Vi chiediamo di sostenerci per dei buoni motivi

il primo è che la navigazione a vela può diminuire l’handicap, qualunque esso sia.

Il secondo è che un sistema inclusivo è utile per tutti, apre il cuore ed estende gli spazi educativi e di crescita globale. 

E se questi primi motivi non bastassero, possiamo aggiungere che “abitare” l’elemento acqua è accettare di vivere da dentro ogni cambiamento, l’acqua ci regala un’energia ineguagliabile, è la nostra fonte primaria di vita.

IL NOSTRO SOGNO

Far andare a vela insieme persone disabili e normodotate


APRIAMO GLI OCCHI

Quante volte avete sentito:

CAZZA LA RANDA!

ATTENTO AL BOMA!

Per realizzare il nostro sogno vogliamo acquistare una barca a vela che tutti possono timonare in sicurezza divertendosi, affinchè in acqua non ci sia differenza tra persone normodotate e disabili.

TU DIVERTITI AL RESTO PENSIAMO NOI !

Regalati o regala a chi vuoi bene (figlio, figlia, fidanzata, fidanzato, amico, parente)

una giornata divertente.

L'intero ricavato verrà destinato per l'acquisto della barca a vela per persone disabili.

Scegli tra le esperienze elencate cliccando sul pulsante CONTRIBUISCI nella parte superiore della pagina

PERCHÈ LA BARCA A VELA CHE VOGLIAMO ACQUISTARE È SPECIALE

ZERO RISCHI
Sostenendo il nostro progetto non corri alcun rischio. L'importo della tua donazione sarà addebitato subito, ma riaccreditato per intero in relazione al metodo di donazione da te scelto in caso di mancato raggiungimento del traguardo, entro 20 giorni dalla scadenza della raccolta.

I fondi raccolti permetteranno l’acquisto della barca a vela Hansa 303 pronta alla navigazione per un totale di € 10.000.
Questa imbarcazione è dotata di due vele, ideale per i principianti, con o senza istruttore a bordo, un modello con oltre 1.500 esemplari naviganti in più di 25 paesi.

  • Facile da armare e mettere in acqua 
  • Semplice da timonare 
  • Sedile confortevole rivolto verso prua 
  • Sicura e stabile

CHI C'È DIETRO AL PROGETTO? TUTTI NOI

CHI SIAMO
Vela GO è una scuola di vela che nasce come Associazione Sportiva Dilettantistica affiliata alla Lega Vela Uisp, ente di promozione sportiva, riconosciuta dal Coni e dal CIP (Comitato Italiano Paralimpico), che fa del Lago Maggiore la sua palestra.

Navigare utilizzando la forza del vento è un’esperienza complessa e semplice nello stesso tempo. Fatta di
emozione, di tecnica, di persone e di un rapporto con l’acqua che di giorno in giorno si fa sempre più forte.

Imparare ad andare in barca a vela è la scoperta di un mondo a cui molti poi sentono di appartenere.
Professionalità, sicurezza e passione per l’insegnamento rappresentano il nostro forte legame con lo sport
e caratterizzano la natura della nostra scuola vela.

Quest’anno abbiamo vinto per la seconda volta il bando “Lo sport per tutti”, indetto da CIP (Comitato Italiano Paralimpico),
con un progetto di inclusione ed integrazione sportiva per ragazzi e ragazze disabili motori, sensoriali e
cognitivi.

La nostra mission è estendere il diritto allo sport per tutti i cittadini. in quanto bene sociale che
interessa la salute, la qualità della vita, l’integrazione, l'educazione e le relazioni tra le persone, in tutte le età
della vita, contro ogni forma di discriminazione, di pregiudizio e di razzismo