Lo sport unisce e integra

PROGETTO DI INCLUSIONE E INTEGRAZIONE

Traguardo
10.000 €
Raccolti
10.140 €
Chiuso il
17 dic 2018
Sostenitori
23
Finanziato

Di cosa si tratta

1. DESCRIZIONE PROGETTO: 

Il presente progetto nasce nel 2012 da un’esigenza di inclusione di persone disabili nell’attività sportiva, ambito in cui spesso è forte il senso di emarginazione . Si propone di sperimentare l’attività sportiva integrata, sia a livello scolastico che extrascolastico, su varie discipline sportive, tra cui atletica, tennis, nuoto, basket, pallavolo, motricità di base, tiro con l’arco. 

Il progetto mira a potenziare fattori protettivi, favorendo un cambiamento in positivo partendo dalla scoperta dei punti di forza dei singoli bambini/ragazzi disabili che, inseriti in un gruppo sportivo alla loro portata, possono quindi migliorare le proprie capacità di relazione ed integrazione con i loro pari e con gli adulti. 

Il progetto è frutto di una stretta collaborazione con l’Associazione ACSD Arcobaleno ONLUS, costituita proprio con queste finalità e affiliata ad Enti come la FISDIR (Federazione Italiana Disabilità Intellettive e Relazionali) e il CIP (Comitato Italiano Paralimpico). 

Il progetto nasce dall’idea di un educatore con diploma Isef che ha deciso di fondare l’Associazione Arcobaleno, proprio per dare la possibilità a bambini e ragazzi con disabilità di poter praticare delle attività sportive strutturate. È destinato a persone con varie disabilità (fisiche, motorie, affettive, relazionali, intellettive, sensoriali), ma anche a ragazzi normodotati per un’inclusione efficace da entrambi i versanti.

Come verranno utilizzati i fondi

- Acquisto delle attrezzature sportive specifiche;
- Acquisto di equipaggiamenti (divise per le trasferte e accessori per i ragazzi);
- Eventi promozionali/sportivi;
- Formazione specifica con contenuti educativi sportivi per Tecnici, dirigenti, volontari e genitori;
- Uscite/trasferte per tornei nazionali

Chi c'è dietro al progetto

- Team dell'associazione;
- Enti promozione sportiva (ACS);
- Comune di San Vito al Tagliamento (patrocino/collaborazione);
- CIP Comitato Italiano Paraolimpico.

Seguici su