Barbara Masoni: Galoppando verso Abu Dhabi

Adotta un campione! Con il tuo contributo aiuterai Barbara a vincere una medaglia ai giochi mondiali Special Olympics ad Abu Dhabi!

Traguardo
2.000 €
Raccolti
60 €
Scadenza
43 giorni
Sostenitori
4

Barbara Masoni: galoppando verso Abu Dhabi

Barbara nasce l’8 luglio del 1977 in un piccolo paesino vicino Pisa. 

All’età di 5 anni – dopo un iter di visite ed esami – all’Istituto Mayer di Firenze le diagnosticano una disabilità provocata da un virus contratto nel momento del concepimento che poi si è disperso nel suo sangue.

A scuola, Barbara è stata oggetto di atti di discriminazione e bullismo che hanno spinto la sua famiglia a trasferirsi in un altro paese.

Barbara ha sempre manifestato fin dai primi anni della sua vita, un’innata passione per i cavalli. Li ama e quando li incontra le si illumina il viso. Un giorno ad una festa in piazza si imbatte per caso in una dimostrazione di equitazione con Special Olympics. Lo sport le ha aperto le porte di un mondo meraviglioso, fatto di opportunità, di accoglienza e l’ha resa sicura delle proprie capacità, aperta e sorridente verso gli altri, oltre ad aver migliorato tantissimo il suo equilibrio fisico.

Barbara è stata convocata nella delegazione azzurra ai Giochi Mondiali Special Olympics di Abu Dhabi. Il suo sogno si realizza.

Adotta un Campione!


Con € 2.000 lo aiutiamo a realizzare il suo sogno di partecipare ai mondiali  

Ogni donazione è libera e contribuirà all'adozione

Al link la storia di una vera passione

Basta veramente poco per contribuire a questo sogno...

Special Olympics

Special Olympics è un Movimento globale che sta creando un nuovo mondo fatto di inclusione e rispetto, dove ogni singola persona viene accettata e accolta, indipendentemente dalla sua capacità o disabilità. Stiamo contribuendo a rendere il mondo un posto migliore, più sano e più gioioso – un atleta, un volontario, un membro della famiglia alla volta. Ogni anno una rappresentativa italiana viene chiamata a partecipare alternativamente ai Giochi Mondiali (Invernali o Estivi) o a quelli Europei. I suoi programmi sono adottati in più di 174 Paesi. Si calcola che nel mondo ci siano 5,169,489 Atleti, 627.452 famiglie e 1,114,697 volontari che ogni anno collaborano alla riuscita di 103,540 grandi eventi nel mondo. Special Olympics Inc è riconosciuto dal Comitato Olimpico Internazionale, così come il Comitato Paralimpico. Le due sono organizzazioni separate e distinte. Diverse le premesse, diversa la filosofia che muove le due organizzazioni. Mentre il Comitato Paralimpico opera coerentemente con i criteri dei Giochi Olimpici con gare competitive riservate ai migliori, Special Olympics ovunque nel mondo e ad ogni livello (locale, nazionale ed internazionale), è un Programma educativo, che propone ed organizza allenamenti ed eventi solo per persone con disabilità intellettiva e per ogni livello di abilità. Le manifestazioni sportive sono aperte a tutti e premiano tutti, sulla base di regolamenti internazionali continuamente testati e aggiornati. 

Seguici su