Il Sentiero del Possibile

Il progetto è un programma di avviamento al trekking strutturato con lezioni teoriche e giornate di camminate mediante l'uso di ausilii e attrezzature

Traguardo
800 €
Raccolti
150 €
Chiuso il
09 mag 2018
Sostenitori
9
Scaduto

Di cosa si tratta

"Il sentiero del possibile"  è un programma di avviamento al trekking strutturato con lezioni teoriche e giornate di camminata, attraverso ausilii e attrezzature idonee e con la formazione teorica e pratica dei volontari, delle famiglie e di tutti quelli che si avvicinano a questo sport. Il progetto ha come obiettivo l' integrazione tra soggetti con disabilità e soggetti normodotati, attraverso i laboratori e le escursioni in cui, grazie all'autenticità dell'esperienza in natura, verranno abbattuti i limiti culturali delle persone che non conoscono la disabilità e i limiti psicologici delle persone con disabilità.

Come verranno utilizzati i fondi

I fondi contribuiranno al raggiungimento della quota di cofinanziamento del progetto e ci permetteranno quindi di dare avvio alle attività. Nello specifico, i fondi verranno impiegati per l'acquisto di attrezzature idonee per permettere l'attività di trekking alle persone con disabilità fisiche (carrozzine joelette), per la formazione di personale qualificato per l'avviamento al trekking di persone con diverse abilità, per l'organizzazione delle giornate di trekking.

Chi c'è dietro al progetto

Il progetto è stato ideato dall'associazione di promozione sociale Nèiba, supportati da altre associazioni quali: Angsa  Basilicata , Associazione Sclerosi Tuberosa, Associazione delle Sindromi atassiche Asia, Associazione La Cordata, Associazione Al Parco, Cooperativa Meta e dal Comune di Tito, Associazione Scoutingfor, Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ETS-APS.

Seguici su