Corri sull'acqua... Adaptive Windsurf

Primo progetto al mondo che avvicina i disabili al mondo del windsurf

Traguardo
8.000 €
Raccolti
240 €
Scadenza
19 giorni
Sostenitori
5

Di cosa si tratta

Nel 2014, con la fondazione  dell'associazione sportiva diilettantistica “Action 4 Amputees" , abbiamo creato il progetto sociale "Corri sull'acqua... Windsurf 4 Amputees!", il primo progetto al mondo che avvicina i portatori di protesi allo sport del Windsurf , oggi ampliato a tutte le disabilità fisiche. 

Durante i 15 stage che abbiamo organizzato in diverse località italiane sono saliti sulle nostre tavole circa 40 ragazzi con vari tipi di protesi e disabiità. Grazie ai risultati ottenuti e modificando l'aspetto tecnico e la didattica, il 90% dei ragazzi che ha partecipato ai nostri stage in Italia è  riuscito a navigare. 

Durante il Windfestival di Diano Marina (1-2/10/2016), abbiamo organizzato e portato a termine la prima regata al mondo per disabili, con la partecipazione di dieci atleti che sono stati premiati dalla campionessa Alessandra Sensini (4 medaglie Olimpiche nel Windsurf). La seconda regata è andata in scena lo scorso 2 Ottobre 2017 sempre in occasione del Windfestival di Diano Marina.

Per chi

Il nostro sogno sarebbe quello di riuscire a far entrare il Windsurf tra gli sport paralimpici e per fare questo abbiamo capito che rivolgersi solo ai portatori di protesi sarebbe stato limitativo e quindi abbiamo aperto i nostri orizzonti a tutte le disabilità fisiche.

Gli utenti ai quali ci rivolgiamo sono persone con disabilità fisiche e amputati ad arti sia inferiori che superiori, non obbligatoriamente sportivi, o che abbiano già praticato il Windsurf.

Al mondo sono milioni le persone che praticano il nostro sport e centinaia di migliaia sono amputati o disabili nel mondo. Esistono portatori di protesi che riescono a praticare anche a ottimi livelli, ma sono tutti AUTODIDATTI , perchè al mondo non esiste alcuna didattica o testo tecnico, alcun tipo di materiale appositamente modificato o istruttori con una qualifica specifica per disabili/amputati.

I punti di forza

I PUNTI DI FORZA DI CORRI SULL’ACQUA

 –             Siamo i primi al mondo

–              Abbiamo quasi 20 anni di esperienza nell'insegnamento sportivo

–              Utilizziamo un manuale e una didattica tra le migliori al mondo

–              Collaboriamo per la continua evoluzione dei materiali tecnici

Per ulteriori informazioni:

Sitowww.action4amputees.it
facebookhttps://www.facebook.com/corrisullacqua/?fref=ts
Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCnPz7Mbh_1wf3fyDp7QqISQ
Vimeo: 
https://vimeo.com/user47107578
Instagram: https://www.instagram.com/windsurf4amputees/


I nostri stages

Stage 2015
Maggio, Porto Pollo, Sardegna
Giugno, Torbole, Lago di Garda
Settembre, Porto Pollo, Sardegna
Settembre, Quartu Sant'Elena, Cagliari
Ottobre, Windfestival Diano Marina

Stage 2016
20-21-22 Maggio, Torbole, Lago di Garda
8-9 Luglio, Coluccia, Sardegna, WIND TECHNO CUP
Agosto, Porto Pollo, Sardegna
Settembre, San Vincenzo, Livorno,  presso il Tutun Club
Ottobre, Windfestival, Diano Marina, Savona (Prima regata al mondo per amputati)
12-13 Novembre, Windsurf Club Cagliari, Sardegna

Stage 2017
21-22-23/04 Torbole, Lago di Garda
15-16-17-18/06 Porto Pollo, Sardegna
30/09-01/10 Windfestival, Diano Marina (Seconda Regata per disabili)
Ottobre, Canarie, Spagna

Stage 2018

28-30 Aprile 2018 @ Marsala, prima tappa Italian Slalom Tour 2018.
19-20 Maggio 2018 @ Circolo Torbole, Torbole, seconda tappa Italian Slalom Tour 2018.
12-16 Giugno 2018 @ Calasetta, Cagliari, Campionato italiano assoluto di slalom.
27-28 Ottobre 2018 @ Livorno, terza tappa Italian Slalom Tour 2018.

Obbiettivo primario

L’obbiettivo che più ci preme è creare istruttori di Windsurf specializzati nell’insegnamento per disabili in modo da ampliare l’offerta attraverso più centri dove gli atleti possano recarsi trovando professionalità ed esperienza per poter iniziare o proseguire con il nostro sport.

I corsi di specializzazione, forti della logistica di “2 Sides Center” a Porto Pollo, vorrebbero essere così strutturati:

  • Differenze tra metodologia e didattica tradizionali e per disabili
  • Le amputazioni: i tipi di protesi e le problematiche che possono verificarsi (lezioni tenute da Tecnico Ortopedico)
  • Le più comuni disabilità fisiche: gli ausilii utilizzabili per esse e i problemi correlati (lezioni tenute da Medico specializzato)
  • Sicurezza: ausilii utilizzabili e circostanze
  • Limitazioni legate alle più comuni disabilità

Obbiettivi

  • Assunzione delle modifiche del testo tecnico nella didattica tradizionale-internazionale
  • Accettazione della proposta consegnata al CONI e al CIP per l'ingresso del Windsurf tra gli sport Paralimpici
  • Organizzazione di corsi di specializzazione per chi è già in possesso di un titolo di “Istruttore di Windsurf”;
  • Partecipazione di atleti disabili al "Italian Slalom Tour" campionato ufficiale italiano, con classifica dedicata "Adaptive Windsurf"
  • “Corri sull'acqua...Windsurf 4 Amputees”, con istruttori che parlano 5 lingue è pronto ad ampliare il progetto fuori dall’Italia così da raggiungere un numero maggiore di disabili ed istruttori.

Previsioni per il futuro

Avendo modificato per primi il testo tecnico e la didattica più utilizzate in Europa e avendo inoltrato, sempre per primi, la proposta d'ingresso del Windsurf tra gli sport paralimpici non abbiamo, a oggi, nessun competitor.

Presumiamo che nell'arco del quadriennio Olimpico in corso vi saranno nel mondo, grazie al nostro lavoro, un numero di sportivi disabili che praticheranno il Windsurf abbastanza ingente da poter organizzare gare internazionali e avere squadre da portare ai Giochi Paralimpici tra 6 anni anche solamente come sport dimostrativo...per dimostrare che SI PUO'!

NOVITA' 2018

Da quest'anno tutti gli atleti disabili in grado di planare con tavole da Slalom potranno partecipare a tutti "Italian Slalom Tour" (Campionato italiano ufficiale) regalando con tempi e campi uguali ai normodotati ma avendo,  PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA DEL WINDSURF, una classifica dedicata denominata "Adaptive Windsurf".

Allo stesso tempo, in collaborazione con la classe Techno 293 (unica che inizia dalle classi giovanili), un progetto per avvicinare anche bambini e ragazzi con disabilità delle scuole.

 

Il vostro sostegno è importante

Corri sull'acqua dopo aver organizzato con successo 15 corsi con un totale di oltre 30 partecipanti, aver avuto visibilità in tutti i siti italiani di settore e aver ottenuto la pubblicazione di vari articoli e editoriali crede di non essere più un progetto astratto ma una realtà ben definita, unica al mondo e con un margine di espansione notevole e globale. Non trovando i fondi necessari per comprare i materiali necessari per le regate e per  le normali attività il progetto sarà destinato a restare una piccola realtà spegnendo il sogno di questi atleti che meritano pari opportunità.  

Come verrà investito l'eventuale traguardo:

1 - Acquisto di materiale usato per dare modo ai ragazzi che vorrebbero partecipare alle regate di potersi allenare e partecipare.

2 - Supporto economico per viaggi, pernottamenti e pasti dei ragazzi durante le regate e gli stage per principianti.

 

Benefici fiscali

L'ASD Action 4 Amputees dà la possibilità a tutti i sostenitori di questa campagna, sia persone fisiche che imprese, nel caso essa vada a buon fine, di beneficiare delle agevolazioni fiscali.